venerdì 9 dicembre 2011

Programmi Benessere THESAN.......un nuovo modo di vivere la vita in armonia


Nuovi programmi Benessere  vi aspettano nel  Centro Massaggi THESAN dell'AlbornoZ Palace Hotel di Spoleto.
Lasciatevi avvolgere dalle esperte e professionali mani delle nostre operatrici  che sapranno guidarvi in un nuovo mondo sensoriale!
Ecco le nostre proposte:

Programma viso e mani 
Programma scrub total body e massaggio relax
Programma viso e scrub total body
Programma trattamento viso, scrub e massaggio corpo
Total body 4 sedute
Programma viso 3 sedute

Venite a trovarci o cantattateci allo 0743-221221 per scoprire quale trattamento è quello più indicato alle vostre esigenze........Vi Aspettiamo!

martedì 6 dicembre 2011

Ancora Spettacoli all'Albornoz Palace Hotel di Spoleto!



Domenica 11 dicembre 2011 dalle ore 16:30 alle ore 19:30 l’Albornoz Palace Hotel di Spoleto ospiterà l’evento Organic Chess ideato da Serafino Amato, fotografo, scrittore e video maker.
Come già avvenuto per Progetto Atelier, lavoro fondato sull’intersezione dei linguaggi artistici, Organic Chess che tradotto vuol dire Scacchi organici, è un incontro fra diverse esperienze, che si ritrovano a giocare una partita che, oltre a rappresentare un territorio fisico di incontro e scontro, diventa combinazione possibile fra artisti di diversa generazione e provenienza.
L’evento, promosso in collaborazione con l’agenzia di servizio GIAMP-un salto di qualità, avrà luogo nella peculiare cornice dell’hotel Albornoz di Spoleto.
Gli spazi dell’hotel, ancora in costruzione, ospiteranno dalle 16.30 alle 19.30, lavori e performance appartenenti a diversi linguaggi figurativi e performativi.
Lo spettatore, attraversando i vari luoghi dell’hotel, si troverà avvolto da una combinazione di elementi eterogenei, dove, apparentemente, la casualità sarà l’unico tratto comune, in una combinazione di temi e poetiche.
E sarà scacco al Re!
Gli artisti che partecipano all’evento:
Il pomeriggio sarà documentato fotograficamente da Andrea Ruggeri
L’evento “Break Action” verrà documentato in video da Samuele Sestieri
Evento a cura di Serafino Amato
promosso in collaborazione con GIAMP – un salto di qualità
Per info telefonare allo 0743-221221

lunedì 28 novembre 2011

Regala Benessere per un Natale di puro Relax!

Stanco dei soliti regali?
A corto di idee per il Natale?
Presso il Centro Massaggi THESAN dell'AlbornoZ Palace Hotel di Spoleto puoi acquistare un Coupon Benessere da donare alla persona a te più cara!
Decidi cosa regalare tra le innumerevoli proposte del nostro centro massaggi
 (massaggio viso, corpo, parziale, rituali e drenaggio linfatico)
Visita il nostro sito internet!




AlbornoZ Palace Hotel V.le Giacomo Matteotti 16 Tel + 39 0743-221221 Fax +39 0743-221600







venerdì 4 novembre 2011

Giocando coi dardi sul calendario….è sicuro di centrar sorprese!


Sette week-end dedicati all’olio DOP, 21 giornate in cui è possibile vivere l’atmosfera storica delle principali città umbre, godere di spettacoli teatrali, mostre e dedicarsi ai sapori del palato. A Spoleto, sabato 5 novembre si potrà fare visita (guidata con ingresso libero) ai frantoi del comprensorio  (“Del Poggiolo” e “Feliziani”), mentre di sera andrà in scena al Teatro Nuovo lo spettacolo “FInchè c’è la salute”, con Cochi e Renato. Un fine settimana decisamente ricco, tenuto conto che a Campello sul Clitunno si svolge la Festa dei Frantoi, e a pochi km, vicino Terni (nei comuni di Giove e Guardea) ha luogo la seconda edizione de” “La Maratonadell’olio”. Domenica 6 visita guidata della città storica di Spoleto: la partenza è prevista alle 15,00 da P.zza della Libertà. Idee per il week-end successivo? Eccole:  il 10 e l’11 Novembre si terrà Il Premio Tartufo città di Gubbio (una sfida a colpi di cucina fra 8 cuochi scelti), mentre dall’11 al 13 a Fabro, Centro Fiere Umbria (TR) la Mostra MercatoNazionale del Tartufo. Torniamo a Spoleto: domenica 13 novembre avrà luogo nel centro storico il Mercatino delle briciole, a base di antiquariato, collezionismo e artigianato. Il 27 Novembre, ore 16 al Caffè Letterario c/Biblioteca Comunale G.Carducci di Palazzo Mauri, l’esperto Giulio Scatolini vi aspetta per una degustazione guidata di olio.

Indovinate a cosa non rinunciamo mai noi italiani...

Altre visite dei i Frantoi di Spoleto avranno luogo il 4, il 10 e l’11 novembre, sempre con assaggi dell’olio nuovo, bruschette, zuppe e vino. Inoltre, nel cilindro dell’Albornoz Palace Hotel di Spoleto aumentano le sorprese per te: dai un’occhiata alla "line-up" dei nostri nuovi pacchetti......chiamaci per ulteriori informazioni!


AlbornoZ Palace Hotel
Indirizzo: Viale G. Matteotti,16
06049 Spoleto PG - Italy
Telefono: +39-0743-221-221
Fax: +39-0743-221-600
Email: info@albornozpalace.com
Seguiteci sulla nostra pagina ufficiale di Facebook!


venerdì 28 ottobre 2011

Quattro giornate sulle note del Jazz alla scoperta dei palazzi storici di Orvieto



Umbria Jazz Winter giunge quest’anno alla diciannovesima edizione: è stato finalmente reso noto il programma che, fra gli appuntamenti invernali, è diiventato un must  per chi ama il linguaggio creativo del Jazz (tanto ricco e libero dagli schemi da essere definito dal critico musicale classico Giulio Confalonieri come il più vitale e rappresentativo di quest’epoca), nonchè completamento annuale dell’evento di riferimento  che ha luogo ogni anno nel mese di Luglio a Perugia  (come dire....che non rimarremo a digiuno di musica!). Il sindaco di Orvieto, l’Assessore alla Cultura del comune e il direttore artistico di Umbria Jazz si sono incontrati per presentare al pubblico un programma ricco di ospiti d’eccezione. Un autentico trait d’union fra il jazz latino e quello italico sarà il marchio di quest’edizione, forte di nomi come Michel Camillo, Chano Dominguez e Gonzalo Rubalcaba ma anche di fuoriclasse italiani come Paolo Fresu, Danilo Rea, Gianluca Petrella, Peppe Servillo, Franco Cerri e Fabrizio Bosso. SI fanno notare anche i nomi di Stan Tracy, i Lydian Sound Orchestra, Bobby Broom, Allan Harris, Funk Off.e i The Harlem Jubilee Singers, che hanno già calcato l’edizione del 2008 con una performance di assoluto rilievo.
Il Teatro Mancinelli, la cui inaugurazione risale al 1886, si presta ad essere location ideale per i concerti serali, cosi’ come Palazzo del Capitano del Popolo (realizzato in pietra e tufo), Palazzo Soliano o il museo Emilio Greco, che si trova all’interno del Palazzo dei Sette. Occasione da non perdere (e dimenticare) è la Messa della pace che avrà luogo il pomeriggio del giorno 31 nel complesso monumentale, di origini trecentesche ma ultimato nel cinquecento  (e diventato cosi’ emblema dell’architettura gotica), del Duomo di Orvieto, in cui l’aura di misticismo sarà notevolmente impreziosita da corposi cori Gospel, una forza che nutrirà l'anima dei fortunati presenti...

mercoledì 26 ottobre 2011

Umbria, cuore verde e terra ricca di sapori

Da molti anni l'Umbria si è affermata come terra d'accoglienza di varie attività sportive come trekking, escursionismo, rafting, ciclismo ed altre; d'altra parte nel corso del tempo è aumentata progressivamente la levatura della sua tradizione culinaria ed è sempre più rinomata l'eccellenza dei suoi vini. L'Albornoz Palace Hotel di Spoleto ha deciso di ideare dei pacchetti per il 2012 che diano la possibilità di connettersi alla città e di vivere il territorio in tutte le sue forme, facendo fronte ad un desiderio sempre crescente di sport e scoperta del territorio e respirando l'atmosfera elegante e pregna d'arte che caratterizza la struttura.

Plasmate secondo i vostri desideri ed esigenze ecco dunque le nostre offerte per quanto riguarda le attività sportive e la natura:



Partendo dall’Albornoz Palace Hotel sarà possibile avventurarsi per più di 200 km, in percorsi con differenti difficoltà, attraversando alcuni tra i luoghi più affascinanti della regione.





70 km di itinerari, che attraversano le colline del comprensorio spoletino, coniugano natura e vette incontaminate fino a raggiungere gli 800 metri di altitudine, offrendo all’escursionista splendidi scorci panoramici.
Gli appassionati della Mountain-Bike troveranno all’Albornoz Palace Hotel un luogo ideale da cui partire per scoprire le bellezze ed i borghi del cuore verde d’Italia! Strade sterrate dove poter dare sfogo al vostro senso di libertà!
Gli amanti delle emozioni potranno vivere, a pochi minuti dall’Albornoz Palace Hotel, un luogo dove immergersi nella natura più incontaminata. La professionalità delle guide renderanno la discesa un momento indimenticabile, in tutta sicurezza.
Per quanto riguarda l'enogastronomia invece le offerte sono squisitamente invitanti:


Passeggiare tra i vigneti assaporando i profumi
della natura, seguendo il processo di trasformazione
dell’uva fino a degustare le eccellenze enologiche
del territorio.




Durante visite e degustazioni, olivicoltori esperti  condivideranno con voi le antiche tecniche di raccolta e molitura delle olive.
 
Alla ricerca di Sua Maestà il tartufo con la complicità di cavatori e dei loro cani, per scoprire i segreti di uno dei principali prodotti gastronomici del comprensorio spoletino.



Con maestria e competenza il nostro chef Vi guiderà ai segreti della cucina tipica e genuina umbra. Dall’uso dei semplici attrezzi, all’attenzione delle materie prime ed alla cura dei tempi di cottura, ogni partecipante imparerà a fare deliziose pietanze.







Contattaci per maggiori informazioni:
Albornoz Palace Hotel
Indirizzo: Viale G. Matteotti, 16
06049 Spoleto (PG)
Italia
Tel.: +39-0743-221-221
Fax: +39-0743-221-600
Seguici anche su facebook! 

venerdì 21 ottobre 2011

Umbria, Terra dell’Olio e dei piaceri gastronomici: affiniamo il palato nella scoperta del territorio Trevano


I panorami trevani non sono secondi a nessuno

Un ricco appuntamento, quello organizzato dal comune di Trevi per celebrare l’olio nuovo e la sua prima spremitura, inaugura la quattordicesima stagione di Frantoi Aperti: una manifestazione nata e dedicata all’extravergine d’oliva umbro a denominazione d’origine protetta che si svolge ogni anno nei comuni del territorio e nei frantoi attigui con la gradevole appendice di assaggi gastronomici, spettacoli e attività culturali di ogni tipo.
Festivol” è la denominazione data al week-end Trevano di Sabato 29 e Domenica 30 Ottobre dedicato all’olio che ha luogo nel cuore di Trevi, oltre ad essere uno dei borghi più suggestivi  e noto per il suo sedano nero è dotato di straordinarie risorse naturali frazionate fra pianura e collina: la prima è fertile e copiosamente irrigata, la seconda è permeata  di calcare alcalino, per cui da sempre particolarmente adatta alla coltivazione dell’olivo.

...pronti per una visita ai frantoi?

Oltre alle degustazioni e alle mostre/mercati degli oli (gratuiti gli assaggi con le immancabili bruschette) sarà possibile visitare i frantoi storici, nonché sarà facile notare la presenza dei presidi Slow Food, una garanzia per la salvaguardia dei sapori del territorio e per l’abbattimento dell’omologazione di questi ultimi: le specialità ospiti (marchigiane, abruzzesi, laziali, toscane, trentine e campane) si presteranno alle fantasie e variazioni gastronomiche dei ristoratori trevani con l’obiettivo di piatti unici. Nel programma si segnalano anche mercatini d’antiquariato, passeggiate a cavallo con pic-nic, itinerari di trekking a piedi (anche con i muli!) con visita dei frantoi , visita dei palazzi storici della città e sfiziosi laboratori di cucina (per info e prenotazioni andate qui) C’è spazio anche per spettacoli musicali e le mostre di Mario Consiglio e Yonel Hidalgo Perez a Palazzo Lucarini sul concetto, spesso frainteso, di “identità”.
Inoltre…ad un quarto d’ora da Trevi c’è la moderna struttura dell’Albornoz Palace Hotel di Spoleto, dove il benessere del centro massaggi Thesan e il confort dei servizi sono plasmati in base alle esigenze e alla serenità del tuo riposo: ti aspettiamo per prenderci cura di te!

venerdì 14 ottobre 2011

Un viaggio con le risposte che cercavi in effetti c’è...



Cosa c’è di meglio di un itinerario in cui Arte, storia, squisite tradizioni locali e cultura siano in perfetto equilibrio? Spoleto, antichissimo centro storico con origini risalenti all’età del bronzo, è in grado di offrirvi tutto questo. A due passi dalle mura storiche sorge l’Albornoz Palace Hotel: una struttura d’avanguardia che oggi è esposizione permanente di opere d’arte contemporanea. L’avventura è iniziata con la mano di Sol Lewitt che ha dato vita al progetto magnificente della Hall, ed è proseguita negli anni grazie all’unità d’intenti  e alla disponibilità di numerosi altri artisti a “vestire” l’albergo, dentro e fuori, della loro espressività.  Certo è che la struttura è diventata punto di riferimento importante per chi sa apprezzare i linguaggi camaleontici dell’arte.

La sua posizione centrale, nel cuore dell’Umbria e della Penisola  Italiana, la rende strategicamente vicina a diverse città d’interesse storico e turistico. Assisi ad esempio dista soli 35 Km, Perugia e l’aeroporto circa 60km, Roma dista solo 120 KM mentre Firenze e Rimini sono a due ore di macchina.

Il Centro Benessere Thesan e il recente Centro Fisioterapico sono stati plasmati all’interno dell’Hotel per il relax e il benessere, e il miglioramento del corpo: per i clienti dell’Albornoz  ci sono condizioni particolari! E non è tutto: entro il 2012 saranno completati una piscina coperta ed un campo pratica per il golf. L’Hotel è inoltre completo di servizi come piscina (aperta), garage, internet e TV satellitare in camera, asciugacapelli, cassaforte e minibar.


I primi freddi, in Umbria coincidono con la vendemmia e la raccolta del tartufo, anche se l’inverno algido non è l’unica stagione a coincidere con la raccolta di quest’ultimo:  infatti, oltre che il nero pregiato nel periodo da metà novembre a metà marzo, dal 1 maggio al 30 novembre si raccoglie quello estivo. Vista la crescente richiesta di partecipare a queste due attività, anche l’Albornoz offre questa possibilità (contattaci per saperne di più)! Nella regione inoltre, specie nella zona di Gualdo Tadino è rimasta radicata la cultura dell’antico rito della capatura del  maiale in casa, occasione di aggregazione locale, ma anche curioso fenomeno d’improbabile attrazione turistica. 
Fra i pittoreschi itinerari Umbri, è importante segnalare un percorso, quello della strada dell’Olio, in cui Spoleto s’inserisce grazie alla manifestazione “FrantoiAperti” (dal 29 Ottobre all’11 Dicembre), mentre le cantine Umbre, forti di manifestazioni vinicole come Cantine Aperte nella zona di Montefalco, permettono di  osservare da vicino la produzione di alcune delle etichette e dei vini più rinomati. C’è spazio (e nessun freno al vostro spirito d'avventura!) anche per gli amanti del Rafting nella splendida cornice della Valnerina, delle escursioni, della Mountain Bike e del ciclismo. Qualsiasi cosa o idea abbiate in testa, non esitate a contattarci: il nostro personale, qualificato in base alle vostre esigenze, è a vostra disposizione!

venerdì 7 ottobre 2011

Eurochocolate: a Perugia dal 14 al 23 Ottobre 9 giornate da non perdere se ami i peccati di gola!




Come dimenticare che cioccolata è sinonimo di buonumore?  l’abbiamo imparato sin dalla tenera età, oseremmo dire grazie alle reazioni del nostro palato, poi crescendo ne abbiamo avuto la spiegazione concreta: l’assunzione della sostanza stimola il rilascio di endorfine…responsabili del buonumore, ma non è tutto:  secondo uno studio del British Medical Journal mangiare cioccolato riduce di un terzo il rischio di malattie cardiovascolari.
Inoltre ricordiamo come la vita di città possa  diventare stressante, soprattutto quando tempo e impegni s’intrecciano in un vortice che non lascia scampo  al "lato dolce" della vita. La città di Perugia, per contrastare il trend organizza annualmente, da ben 18 anni, uno degli eventi più maestosi  dedicati alla cioccolata: forte di un programma ricco di eventi dal 14 al 23 ottobre 2011, Eurochocolate rischia di eguagliare o addirittura sopravanzare per importanza i “soliti “ appuntamenti pasquali e di S.Valentino. Interessante l’introduzione di una vera e propria carta per fruire di sconti ed agevolazioni presso le attività aderenti alla manifestazione: il costo è piuttosto contenuto (6€) e prevede un simpatico omaggio. Domenica 16 Ottobre, per conto di Nestlè quattro scultori, nell’arco della giornata fino alle 18.00, scolpiranno enormi blocchi di cioccolata per un totale di 5 metri cubi da 11 quintali l’uno dando sfoggio alla loro creatività sull’onda del tema “Non si vive di soli ricordi”. La BPS di Spoleto approfitta dell’occasione per lanciare il Chocobond, obbligazione che sarà appannaggio di tutti i nuovi depositi e dei clienti che non amano il rischio e vogliono vivere sereni. Una ricca gamma di prodotti a base di cioccolato (e anche gluten free), o comunque ad esso ispirati, sono presenti nel completo Chocolate Show: qui potete trovare il nutrito elenco degli espositori. Se volete riposare poi in una struttura alberghiera che si distingua per avanguardia e relax ricordiamo che a soli  40 minuti di macchina da Perugia c’è  L’Albornoz Palace Hotel di Spoleto, rinomata oasi per indimenticabili week-end in Umbria. 

venerdì 30 settembre 2011

Investigando presenze…nei segni dell’Assenza




Scelta singolare, quella dell’Albornoz Palace Hotel  di ospitare frammenti della vita di un artista:  al quinto piano della struttura, lo stesso dov'è il nuovo centro benessere Thesan nonchè ultimo sotto la cupola dell’albergo, Paolo Assenza lascia tracce di vita trapelar fuori dalle pareti.   La collezione privata dell’Hotel si è arricchita di una sua opera destinata a lasciare increduli i visitatori della stanza 513: figure che hanno popolato la stessa per poi lasciare la loro “Assenza” continuar a soggiornare e abitare i luoghi in cui unici a rimanere là, nella loro “stretta fisicità” sono gli oggetti inanimati come lampade e mobilio. Riconosciamo sopra la spalliera del letto il fotografo Massimo Franchi immortalare con la macchina fotografica una figura femminile che volteggia  elegantemente, lasciando l’impronta di 3 fotogrammi della danza; nella parete opposta, accanto all’apertura sul terrazzo, due figure (Sandro Tulli e la compagna Loredana Chionne) brindano senza che il loro sguardo d’intesa salti all’occhio dello spettatore. L’eterno marchio della luce diventa ombra dei personaggi, tramite un proiettore e l’istantanea di una macchina e ci restituisce la centralità della sua poetica, composta da figure lontane dai modelli di appariscenza mediatica, anzi apparentemente anonime, i cui segreti sono custoditi nel monocromo di quelle sagome, dove il loro intimo è celato come una voce lontana. Paolo Assenza  lascia la sua stessa sagoma accanto ai personaggi delle sue opere ma  rimane comunque la sua presenza operante: in una delle suites dell’hotel infatti, la sua Quadreria, ad ogni sua visita all’Albornoz Palace Hotel, viene arricchita di sagome di personaggi noti nel mondo culturale spoletino, dal Teatro alla critica.
Pittore, installatore, video artista e coreografo, Paolo Assenza  vive e lavora a Roma, il suo Atelier è in via dei Juvenci 11, nel multietnico quartiere del Quadraro (dopo aver trascorso 8 anni a San Lorenzo in Via degli Ausoni 18),  ha tenuto mostre personali e collettive in Europa e America mentre lo scorso anno la scuola normale superiore di Parigi gli ha offerto la realizzazione di un percorso monumentale all’interno della stessa.

martedì 27 settembre 2011



Balletto di Spoleto
con il sostegno del MIBAC
presenta

LA NUOVA PRODUZIONE 2011

SETTE
Coreografi per il Balletto di Spoleto

sabato 8 ottobre 2011
 ore 21
Teatro San Nicolò
Via Elladio
Spoleto (Pg)

interpreti: Caterina Genta
Musica live e videografie: Marco Schiavoni
Coreografie:  Luca Bruni, Max Campagnani,  Luciano Cannito, Caterina Genta, Renato Greco, Walter Matteini e Dino Verga
Costumi: Monica Guadagnini


Il Balletto di Spoleto con il sostegno del Mibac, presenta in prima nazionale la sua nuova produzione 2011, ‘Sette coreografi per il Balletto di Spoleto’, una sequenza di sette quadri inediti creati da sette coreografi italiani:  Luca Bruni, Max Campagnani, Luciano Cannito, Caterina Genta, Renato Greco, Walter Matteini e Dino Verga.
Lo spettacolo con Caterina Genta, musica live e videografie di Marco Schiavoni, costumi di Monica Guadagnini, andrà in scena a Spoleto sabato 8 ottobre 2011 alle ore 21 al Teatro del complesso monumentale di San Nicolò, inserito nel cartellone dell’Anno Menottiano, rassegna di eventi patrocinati dal Comune di Spoleto per celebrare i cento anni dalla nascita del Maestro Gian Carlo Menotti, fondatore del Festival dei Due Mondi. Subito dopo verrà presentato anche a Roma, Teatro Greco, il 13 e 14 ottobre all'interno della quattordicesima rassegna "Che Danza Vuoi".
La produzione si avvale del contributo del Teatro Stabile dell’Umbria e dell’Officina Culturale della Tuscia (Regione Lazio, Assessorato alla Cultura). La sua realizzazione è stata possibile grazie alla collaborazione ed ospitalità di Arte et Agricoltura (Tuscania); Compagnia Vera Stasi (Tuscania); Centro Artistico L'Etoile (Pisa); Scuola di Danza Marius Petipa (Roma); Renato Greco Dance Studio (Roma); AlbornoZ Palace Hotel (Spoleto); Associazione Culturale Amici di Spoleto onlus.



Sette coreografi, una sola danzatrice, sette modi di essere on stage

La formula è inconsueta: sette coreografi per una sola danzatrice. Ma la soluzione è coerente con l’idea di far convergere sette punti di vista diversi su di un unico tema: "Sono nata per stare on stage, non posso fare altro. E on stage mi va bene qualunque cosa, anche lap-dance se necessario". Sei coreografi più la stessa Caterina Genta, tutti diversi tra loro per genere, stile, tecnica, hanno lavorato con il compositore Marco Schiavoni per la musica dal vivo e con Caterina Genta, interprete delle coreografie che, oltre il già consolidato fraseggio libero ed istantaneo dell'improvvisazione, sperimenta qui altri linguaggi coreografici, attraversando spregiudicatamente la molteplicità dei codici e delle personalità artistiche chiamate in gioco, rimanendo comunque fedele alla propria autentica natura.  Uno spettacolo aperto alle contaminazioni in cui l’interprete passa dal buto al tanzteather, al neoclassico, al jazz, al modern, al contemporaneo ai diversi generi teatrali, da quello di ricerca al cabaret fino alla canzone e al teatro shakespeariano.

Il Balletto di Spoleto
E’ una compagnia di danza contemporanea riconosciuta e finanziata dal Ministero dei beni e delle attività culturali, fondata a Spoleto nel 1992 da Fiorenza D’Alessandro. Già nel 1993 ottiene il riconoscimento e il finanziamento dal ministero dei Beni e delle Attività Culturali, produce diversi lavori presentati in Italia e all’estero ma dal 2000 la sede legale viene trasferita a Roma. Da gennaio 2011 la compagnia ha iniziato una nuova fase riportando, grazie alla disponibilità dell’imprenditore Sandro Tulli, la sua sede a Spoleto (Albornoz Palace Hotel, Viale Matteotti, 16) sotto la presidenza di Marco Schiavoni e la nuova direzione artistica di Caterina Genta.

Biglietti: 13 Euro, ridotto 8 Euro. Prevendita, circuito Ticketitalia.com acquistabili sul web e nei punti vendita in Umbria (Terni, Perugia-Collestrada, Castiglion del Lago,  Città di Castello, Foligno, Spoleto) e Roma.  Il giorno dello spettacolo sarà possibile, dalle 19.30, acquistare i biglietti direttamente a complesso monumentale di San Nicolò di Spoleto.


Associazione culturale il Balletto di Spoleto
Tel. 3455078588 – 3295920022 - 0743 420283
ballettodispoleto@libero.it
Ufficio Stampa: Cell. 3395993281

venerdì 23 settembre 2011

Una risata che vi seppellirà "in completo relax"



Stefano Nosei, il cabarettista/cantautore di La Spezia noto al grande pubblico per le sue ospitate al Maurizio Costanzo Show e per aver fatto parte dell'organico di Zelig,  Sabato 1 ottobre 2011 sarà a Spoleto al Teatro Caio Melisso per il suo spettacolo “Canzoni in Corso”.  Scritto insieme a Roberto Arlinghieri, lo show è composto da letture irriverenti e strampalate, comiche e leggere di canzoni blasonate e di grande successo nella musica italiana come “Un senso”, “Montagne verdi”  fino al recente hit sanremese di Roberto Vecchioni “chiamami amore”, che diventa “Chiudimi il contatore”:  nello stravolgimento dei testi originali fatto da Nosei troviamo i ritratti grotteschi di un italia costellata da luoghi comuni come chirurgia estetica e razzismo e impotente di fronte a crisi energetiche e ambientali.
 La storia del cabarettista inizia in teatro, dove nel 1986 esordisce con “Luisa e le bimbe confuse”, ma solo nel ’92 grazie al più recente spettacolo “Mi ricordo lasagne verdi” otterrà il successo sperato. Successivamente lo vediamo frequentare il salotto televisivo del Costanzo Show fino al 1995 e incidere il disco ”Morissi e Marilù” con la collaborazione di Elio e le storie Tese.  Nel 2004 è attivo nel cast di Bulldozer e successivamente in quello di Zelig. Brevi incursioni per lui anche nel cinema con il film per la TV “Delitti privati” con la regia di Sergio Martino, mentre nel 1997 gira sempre per la televisione “Gigi 2”, diretto dai fratelli Mazzieri. Nel 1998 lo troviamo  assieme a Maurizio Crozza, Massimo Wertmuller e Randy Ingermann in “Tutti gli uomini sono uguali, per la regia di Alessandro Capone. Nel 2010 grande rientro a teatro con Flavio Oreglio e Giangilberto Monti nel recital "Comicanti", mentre è di quest'anno Roots, spettacolo concerto sulla leva cantautorale degli anni '70.

venerdì 16 settembre 2011

Offerte per la notte di san Silvestro in Umbria: fuochi d’artificio a Spoleto



In cerca di un Capodanno diverso dal solito? Scegli L’Albornoz Palace Hotel di Spoleto. Una struttura all’avanguardia, esposizione permanente di opere d’arte Contemporanea forte di nomi come Nicola Carrino e Sol Lewitt, con ascensori istoriati (!)  e numerose delle 96 stanze (ognuna completa di TV satellitare, Internet e minibar) personalizzata dall’intervento di artisti come Paolo Assenza e Franco Summa.  Per la notte di San Silvestro  abbiamo creato dei pacchetti estremamente competitivi, in grado di superare le altre offerte per il tuo Capodanno in Umbria. Scegli il nostro ristorante, in cui menu’ moderni si sposano con le tradizioni eno-gastronomiche Umbre per un ricettario completo. Scegli il nostro centro massaggi Thesan, studiato appositamente per il benessere e il miglioramento del tuo corpo..scegli Spoleto, che ha un bel pezzo di storia da raccontare: le sue fondamenta poggiano le radici nell’età del bronzo, ha visto la dominazione Longobarda fino a dopo il quinto secolo d.c., nel 1539 ha visto la costruzione della Rocca Albornoziana come sede dei governatori della città ed è poi diventata centro rilevante dello Stato Pontificio. Dal Rinascimento a oggi, Spoleto è riconosciuta come importante centro culturale, conservando la propria entità all’interno dello Stato della Chiesa. Una Spoleto che non se ne sta con le mani in mano per la notte di San Silvestro: le due principali piazze della città vedranno la presenza di Marco Graziosi per un concerto tributo a Rino Gaetano (ricordiamo Graziosi come curatore della fiction dedicata al cantante prodotta da Claudia Mori), e una rivisitazione dello storico programma anni ’80 “Super Classifica Show” a cura del dj/vj Gianluigi Alessi, per un viaggio indietro nel tempo alla riscoperta dei fenomeni musicali dalla Beatles mania ai primi vagiti della dance music. A seguire ritmi latini e house music con lo special guest star Matias Aguayo.  

sabato 10 settembre 2011

Due prestigiosi marchi dell'automobile italiana a Spoleto


Spoleto si rivela confacente ai ritrovi di  appassionati di veicoli  distinti sulla massa per connubio ideale fra lusso, stile e prestazioni: il 28 Agosto numerosi Ferraristi, aficionados della scuderia di Maranello si sono incontrati alle 9,30 nei pressi dell'uscita sud della città, in piazzale API. Al raduno sono intervenuti anche diversi proprietari di Maserati, per un giro turistico di Spoleto che ha percorso Viale Matteotti, Via Cacciatori delle Alpi, Via delle Lettere per poi continuare in direzione Piedipaterno. A Scheggino, hanno sostato per un breve aperitivo, fino alle 12,15. Gli automobilisti hanno poi scelto di pranzare al ristorante dell'Albornoz Palace Hotel, saziando nuovamente il loro "appetito sportivo", questa volta con la cucina locale. Il pranzo ha soddisfatto pienamente i presenti, segnalando ancora una volta l'adeguatezza di una struttura ricettiva a qualsiasi tipo di esigenza ed evento.  

venerdì 9 settembre 2011

Avete mai visto tanti regali anticipati per le feste di fine anno?


Per i vosti Week-end in Umbria, ci piace pensare in grande. Immaginate una struttura dall'architettura all'avanguardia, completa di ogni confort che sorge a due passi dal centro di Spoleto, inserita in un contesto in cui respirare natura fuori e benessere dentro. Nessun trucco: basterà  sedervi e dare un’occhiata alla nostra photogallery: gli spazi dell’Albornoz Palace Hotel di Spoleto vivono grazie all’Arte Contemporanea.....ed è tutto vero! Pacchetti dal rapporto qualità/prezzo estremamente competitivo in tutte le stagioni, calzano come un guanto alle vostre richieste, turistiche e congressuali.
E non è finita: fino al 29 Dicembre 2011, abbiamo creato per voi una carta fedeltà che vi premia da subito,  e vi lascia un regalo ulteriore da utilizzare al vostro prossimo soggiorno, per un valore totale di ben 60 euro. Usufruire della carta è assolutamente gratuito! Nel dettaglio vi offriamo:

20 € di connessione Wi-FI GRATIS da subito,  per collegarti a internet senza fili tutto il tempo che vuoi.

20€ accreditatevi a partire da subito nell'utilizzo del nostro Centro massaggi THESAN

20€  di riduzione sul secondo pernottamento, che vi spettano la prossima volta che verrete a trovarci.

L’Albornoz Palace Hotel è una struttura alberghiera di fascia elevata: voluta fortemente dal Maestro Gian Carlo Menotti (fondatore del Festival dei Due Mondi), si avvale di 92 stanze, di cui molte impreziosite dalla precisa identità di artisti di fama, e di 4 suites. Tutte le camere dispongono di internet, TV satellitare, Sky, aria condizionata, radio, minibar, cassaforte, asciugacapelli, servizio lavanderia. I nostri spazi sono attrezzati al meglio per i vostri incontri di lavoro o congressi e conformi alla riuscita delle vostre vacanze in Umbria. Contattaci e non te ne pentirai.

lunedì 5 settembre 2011

Reality Opera e tradizione settecentesca: il programma 2011 del Teatro Lirico Sperimentale


Promuovere e sostenere la creatività delle nuove leve è essenziale: è di questa opinione Il Teatro Lirico Sperimentale che aprirà la stagione 2011 il 9 settembre con un trittico di spettacoli dedicati ai giovani e a ispirati a temi d’attualità quali Gomorra di Roberto Saviano (“Lo sgambetto”), al blasonato reality “L’isola dei famosi” (intitolato emblematicamente “Ragaaaazziii!”) e alla strage della Thyssenkrupp di Torino (“Un Grido di Voce”). I tre spettacoli fanno parte del progetto Reality Opera, sorto nel 2009. Testi e musiche, nell’ordine degli spettacoli sopracitati, sono di Luigi Santamaria e Enrico Marocchini, di Laura Brizi e Andrea Cera, di Simone Fagioli e Roberta Vacca. Il 18 settembre alle 20,30, al Teatro Nuovo di Spoleto si celebrerà il 50esimo anno sul palcoscenico di Renato Bruson (docente peraltro del Lirico), che debuttò proprio a Spoleto nel 1961 nel Trovatore di Giuseppe Verdi. Quello fu l'inizio di una carriera scintillante che l'ha visto cantare nei più grandi palchi del mondo, dal Met di New York al Covent Garden di Londra. Si esibiranno con lui i giovani vincitori del Concorso Europeo del lirico sperimentaledi Spoleto in una serie di duetti e arie tratti dal Falstaff, dalla Traviata e dal Trovatore. Grazie alla ricerca e trascrizione di Francesco Massimi Il 16 e 17 settembre al Teatro di S.Nicolò di Spoleto andrà in scena il dittico settecentesco composto dai 2 intermezzi inediti Pipa e Berlafuso di Antonio Caldara, ch'ebbe prima esecuzione a Vienna nel 1716 e La Zingaretta di Leonardo di Leo. Nel secondo caso Massimi ha persino ricostruito le parti musicali mancanti usando brani di altre opere dello stesso autore. Last but not least, un omaggio al secolo scorso, in ambito operistico, con una delle sue massime esponenti: la Madama Butterfly di Giacomo Puccini. Le date scelte sono quelle del 23 e 24 settembre alle 20,30, il 25 settembre alle 17,00 . La tournè proseguirà in tutte le maggiori città dell’Umbria. Andrea Stanisci è il regista/scenografo/costumista che firma la messa in scena dell'opera, forte di curriculum di oltre 80 spettacoli e collaborazioni con registi quali Lievi o Pressburger.

martedì 30 agosto 2011

Cena fai da te per gli artisti dell’Albornoz Palace Hotel, ovvero "come festeggiare il meritato successo"!


Appuntamento oramai consolidato negli ultimi anni, anche lunedi’ 29 agosto si è svolta all’Albornoz Palace Hotel la “Cena degli artisti”. Un banchetto certo singolare: i commensali invitati, infatti hanno prodigato la loro arte intervenendo direttamente con mani proprie nella preparazione di piatti gustosi e leggeri a base di carne, pesce e verdure. Si è fatta notare (dal palato, soprattutto!) anche la partecipazione di appetitosi dessert, con panna, frutta e persino tortini al cioccolato.
Sandro Tulli, proprietario della struttura alberghiera, organizzando la cena ha voluto pertanto festeggiare con i suoi ospiti il successo risultato dalla programmazione degli spettacoli del Progetto Atelier, svoltasi durante il mese di Agosto: piccoli grandi appuntamenti che hanno accolto (spesso gratuitamente), intrattenuto, divertito e commosso i presenti durante il mese di Agosto. Tanto per ricordarne alcuni: Il Contemporaneamente Gruppo Danza con il nuovissimo "S.C.R.U.N.C.H!", il Balletto di Spoleto in collaborazione con il Duncan 3.0 con un primo studio del progetto GAIA Project e con lo spettacolo “Il Bolero del Drago Rosso e altre storie”, Vera Stasi con la performance “Figure Sonore”, Ariella Vidach con la conferenza-performance “BODHI”, Pietro Biondi con lo spettacolo “Sonata a Kreutzer”, Marco Schiavoni con le sue installazioni itineranti e Cie Blicke con la performance “Rosa Pallido”. 

martedì 16 agosto 2011

Un Atelier che va oltre le mura...e rimane fra le corde di chi ama


 
E’ chiaro come il Progetto Atelier, rassegna dedicata all’arte modellata all’interno del laboratorio creativo dell’Albornoz Palace Hotel di Spoleto, in quest’ultima edizione abbia elargito al suo pubblico appassionato e curioso una copiosa gamma di emozioni ed eventi.  Stupore e lacrime hanno salutato  l’ultimo appuntamento di Domenica 14 agosto: l’adattamento del romanzo “Sonata a Kreutzer” di Tolstoj (celebrando cosi’ i cent'anni dalla morte) con l'interpretazione sobria ed energica dell’attore/doppiatore Pietro Biondi. Il testo  gira intorno ad una natura manipolatrice dei sentimenti dell’uomo, incantato ma illuso ogni volta, per tramandarsi e immortalarsi nel tempo. Sempre Pietro Biondi e l’amore come tema portante nello show-rivelazione di quest’anno: al Caio Melisso S.C.R.U.N.C.H., onomatopea del morso ad un mela, con la lettura dei versi drammatici e sinceri di Alda Merini ha liberato sul palco le due coreografe e ballerine Sara Libori e Arianna D.A.Marocco, che con grazia e forza si sono mosse in un ambiente surreale di matrice Renè Magritte.  Lo spettacolo, in entrambe le messe in scena ha segnato il tutto esaurito: una platea che si è lasciata commuovere dalle movenze sinuose delle due autrici/danzatrici. Domenica 7 Agosto, Il Bolero del drago rosso ha appassionato e reso complice il pubblico grazie alle performance originali ed insolite di Caterina Genta: un personaggio camaleonte, il suo,  che ha interagito con le videoproiezioni di Marco Schiavoni, il quale ha suonato dal vivo strumenti come l’arpa cinese, bottiglie e la chitarra elettrica. Il lavoro di Ariella Vidach è stato caratterizzato da una sperimentazione nell’ambito della human-computer-interface; performance che ha trovato il suo ritmo in un contrappunto di scena digitale, dove lo spazio si modificava continuamente. Non dimentichiamo le performance di Vera Stasi (Figure sonore, Tuscania) e Cie Blicke (Strasburgo) svoltesi, fra le altre,  all'Albornoz: il primo incentrato sul ritmo, ha fatto presa ipnotica sui presenti, mentre il secondo ironico e raffinato, li ha fatti divertire come poche volte.

domenica 14 agosto 2011

Grande successo per il Centro massaggi THESAN dell’AlbornoZ Palace Hotel di Spoleto!




Le giornate scorrono, il Sole scalda ed abbronza la pelle, un tuffo in piscina e poi tanto Relax presso in Centro massaggi THESAN dell’AlbornoZ Palace Hotel di Spoleto!
Questo è il programma dei clienti che, affascinati dalle opere d’atre contemporanea, decidono di soggiornare presso il nostro Hotel.
Le prenotazioni per i massaggi hanno registrato il tutto esaurito!
Massaggi Relax, Antistress, Lomi Lomi, Decontratturanti, Circolatori, trattamenti Viso, Rituali con oli caldi, spezie e pietre sono un vero  e proprio invito per un viaggio in un mondo sensoriale.
Grande novità di quest’anno è la Fidelity Card  tramite la quale i nostri ospiti possono usufruire di vantaggiose offerte acquistabili tutte all’interno della struttura.
E per non annoiarsi la sera, spettacoli di danza contemporanea e prosa in programma dal 31 luglio al 14 agosto 2011 organizzati con il patrocinio del Comune di Spoleto.
Per info e prenotazioni: www.albornozpalace.com

sabato 13 agosto 2011

Ultimo appuntamento con la danza contemporanea all'Albornoz Palace Hotel di Spoleto



Ultimo appuntamento con la danza contemporanea all’AlbornoZ Palace Hotel di Spoleto: sabato 13 Agosto 2011, Vera Stasi (Tuscania) e Cie Blicke(Strasburgo), presenteranno al pubblico il proprio lavoro alle ore 19,00 (ingresso 5 euro).
La prima performance sarà Figure Sonore: Piccolo evento/limite. Un modo di stare insieme, un contenitore di memorie, una meditazione…….Nascere per narrare.
La seconda: Rosa Pallido. Due personaggi persi nella loro solitudine, uno rosa l’altro pallido, si incontrano in un luogo immaginario, indefinito.
Con le performance di Vera Stasi e Cie Blicke si conclude la carrellata di eventi, incontri e spettacoli, proposti dal progetto Atelier in collaborazione con il Comune di Spoleto.
L’iniziativa ha aperto quest’anno una finestra sulla danza contemporanea passando dagli spettacoli del ContemporaneMente Gruppo Danza (Scrunch!) e del Balletto di Spoleto (Bolero del Drago Rosso ed altre storie), proseguendo con l’interessante performance-conferenza di Ariella Vidach e Claudio Prati.
Per finire il progetto Atelier propone un ultimo appuntamento dedicato al teatro di prosa: domenica 14 agosto Pietro Biondi porta in scena all’AlbornoZ Palace Hotel, dalle ore 19,00 “Sonata a Kreutzer” di Tolstoj accompagnata da musica dal vivo con due maestri d’eccezione: Alessandro Cervo al violino e Alessandra Gentile al pianoforte.